logo_anfaci

Cari soci,

nella mattinata del 18 febbraio si è svolto presso il Ministero dell’Interno l’incontro con i rappresentanti dell’Amministrazione (Capo di Gabinetto del Ministro, Capo Dipartimento per le Politiche del personale e rappresentanti della Direzione centrale per le Risorse finanziarie) per affrontare la questione dei cd “sei scatti”. Alla riunione ha partecipato, su sua richiesta, il Segretario generale della nostra Associazione, che, come sapete, è deputata, per Statuto, anche alla tutela in ogni sede degli interessi generali della categoria, ivi compresi i nostri soci pensionati.

Durante la riunione l’ANFACI ha confermato la posizione già espressa nel corso dell’incontro avuto il 13 febbraio scorso con il Prefetto Varratta al quale erano state evidenziate le criticità connesse alla questione in sé, oltre che alle modalità di gestione della stessa.

In particolare, pur nella consapevolezza che i cd sei scatti costituiscono un’opportunità favorevole al termine della nostra carriera, è stata evidenziata la necessità che, nelle more dell’espletamento delle attività che l’Amministrazione si è impegnata ad intraprendere per approfondire ulteriormente gli aspetti legati alla  prescrizione,  ogni azione legata alla decorrenza dei termini indicati nella lettera notificata ai soggetti destinatari delle note inviate dall’Amministrazione non venga intrapresa.

Nei prossimi giorni comunicheremo ulteriori notizie

There are no comments yet.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked (*).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: