·
segreteria@anfaci.it
· ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI FUNZIONARI DELL'AMMINISTRAZIONE CIVILE DELL'INTERNO ·
Diventa Socio

In Turchia i lavori delle giornate europee dei rappresentanti dello Stato

Il Segretario generale Laura Lega ed il Presidente Ignazio Portelli hanno guidato la delegazione dell’ANFACI alle Giornate europee dei Rappresentanti territoriali dello Stato, svoltesi a Smirne in Turchia dal 2 al 4 maggio 2024. Colleghi provenienti da tutti i Paesi europei si sono confrontati sul tema della gestione delle emergenze, un argomento particolarmente afferente alle competenze del Prefetto e declinato con specifiche peculiarità dagli ordinamenti giuridici dei diversi Stati. I lavori delle Giornate hanno approfondito in particolare i sistemi di emergenza dei vari Paesi, il coordinamento die diversi soggetti coinvolti in situazioni di crisi, la gestione delle informazioni e le comunicazioni alla popolazione.

Un specifico panel dedicato all’azione congiunta dei prefetti e degli altri attori, locali, regionali e nazionali, per l’assistenza in caso di calamità è stato moderato dal Prefetto Lega. Il Segretario generale dell’ANFACI, introducendo i lavori, ha sottolineato come il concetto di protezione vada declinato congiuntamente nei confronti del singolo e delle comunità: per questo è fondamentale sviluppare adeguate politiche di prevenzione e soccorso, attraverso piani e protocolli di coordinamento tra i diversi soggetti coinvolti ai vari livelli di governo della crisi. La professionalità degli operatori, la pianificazione adeguata ed il coordinamento degli interventi – ha affermato il Prefetto Lega – sono i pilastri di un sistema di protezione civile capace di rispondere in maniera ottimale alle emergenze.

Le peculiarità del sistema italiano di protezione civile sono state quindi illustrate ai colleghi europei dal Prefetto Renato Franceschelli, membro del Consiglio nazionale ANFACI e Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile. Franceschelli ha evidenziato in particolare il diverso livello di intervento e di risposta a seconda della gravità e della rilevanza territoriale dell’emergenza, con un grado di sussidiarietà che va via via coinvolgendo livelli superiori all’aggravarsi degli scenari.

Contestualmente ai lavori congressuali, si sono svolti a Smirne anche il Consiglio di amministrazione e l’Assemblea generale dell’Associazione europea dei rappresentanti territoriali dello Stato (AERTE), di cui l’ANFACI fa parte fin dalla fondazione. E’ stata la prima volta per il nuovo Segretario generale europeo, il prefetto francese Nicole Klein. Nell’ambito delle attività interne all’organismo, all’unanimità i delegati dei diversi Paesi europei hanno proposto la candidatura di Ignazio Portelli come Presidente dell’AERTE per il prossimo triennio. Portelli ha quindi ringraziato i colleghi per la proposta, che sarà formalmente votata al prossimo Consiglio di amministrazione in programma ad ottobre ad Anversa.