Premio Camporota 2016

Il 6 maggio 2016 si è svolta, nella sede didattico residenziale del ministero dell’Interno in via Veientana a Roma, la cerimonia di premiazione per il miglior elaborato sul ruolo del prefetto e dei funzionari della carriera prefettizia nei vari campi della loro attività, per garantire l’etica e la legalità e assicurare la coesione sociale.
L’evento è stato organizzato in onore del Prefetto Aldo Camporota, primo direttore della Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno, a venti anni dalla scomparsa.
Il premio è stato assegnato al viceprefetto aggiunto Giovanni Maria Leo della prefettura di Udine.

Celebrazione per Sant’Ambrogio 2015

Il 9 Dicembre 2015, presso la Chiesa di San Lorenzo in Panisperna, si è svolta la Celebrazione per Sant’Ambrogio, Vescovo e Dottore della Chiesa e Patrono del corpo prefettizio italiano.

Ha presieduto la Celebrazione Eucaristica S. Em. il Card. Pietro Parolin Segretario di Stato di Sua Santità Papa Francesco

Guarda la Gallery QUI

Bicentenario Istituto Prefettizio 1802 – 2002

Lo scopo è di sensibilizzare i vari contesti territoriali sulle trasformazioni dell’istituto prefettizio in 200 anni di attività.

Il 26 gennaio 1802, a Lione, nella seduta conclusiva dei Comizi nazionali, Napoleone Bonaparte dichiarò ufficialmente che la nuova Repubblica non si sarebbe più chiamata Cisalpina, bensì, Italiana.

Vicepresidente della Repubblica fu proclamato il conte milanese Francesco Melzi d’Eril.

Il 24 febbraio 1802, a seguito dell’adozione della Costituzione della Repubblica Italiana, fu data articolazione, nei territori conquistati da Napoleone Bonaparte, all’amministrazione degli Affari Interni.

Il 6 maggio 1802, con decreto del vicepresidente Melzi d’Eril, Prefetture e Prefetti fecero la comparsa ufficiale negli ordinamenti italici dell’allora Repubblica Italiana.

Tale decreto costituiva la risistemazione operata dal Vicepresidente in collaborazione con i membri del Consiglio legislativo, della proposta di legge per l’attivazione delle Prefetture, preparata durante la seconda Cisalpina.

Il 26 luglio 1802 fu pubblicata la legge sull’organizzazione delle autorità amministrative che portava la definitiva e completa sistemazione dell’apparato amministrativo periferico della Repubblica.

L’anno 2002 diventa così occasione per celebrare il Bicentenario del dicastero, dell’Istituto Prefettizio e delle Prefetture riconoscendo in queste tre espressioni degli apparati dello Stato Italiano, una parte importante e nevralgica della storia del Paese.

Allo scopo di sensibilizzare i vari contesti territoriali sulle trasformazioni dell’istituto prefettizio in 200 anni di attività e sulla valenza attuale dell’azione del Prefetto sul territorio, è stata organizzata una serie di conferenze e tavole rotonde.

I temi sono di particolare attualità ed impegnano le Prefetture-U.T.G. in una forte azione di coordinamento ed indirizzo delle componenti locali della Pubblica Amministrazione.

Guarda la Gallery QUI