Tavola Rotonda alla Luiss: “Amministrare per prevenire le mafie”

Ad aprire l’interessante momento di confronto, Francesca Ferrandino, Prefetto di Messina, che nel citare le parole di Papa Francesco alla Commissione antimafia ha sottolineato come la corruzione, elevata a sistema, dia impulso e favorisca la mafia.

Questo lo spunto su cui si è costruito il dibattito con i partecipanti alla tavola rotonda. In particolare Antonella De Miro, Prefetto di Palermo e Carmela Pagano, Prefetto di Napoli hanno evidenziato come la mafia oggi è un fenomeno, sempre più impalpabile. Le infiltrazioni, nel settore economico, sociale e amministrativo, evocano qualcosa di profondo ed invisibile difficile da far emergere, ed hanno condiviso con la platea parte delle esperienze realizzate “sul Campo”.

A concludere l’incontro Claudio Contessa e Ettore Figliolia, rispettivamente Consigliere di Stato e Avvocato di Stato. Gli interventi hanno ribadito l’importanza di modificare e migliorare la qualità della legislazione sugli appalti e sulla tutela e rafforzamento del ruolo del Prefetto in materia di prevenzione.

Guarda la Gallery QUI