CODICE ANTIMAFIA: INCONTRO SU DECENNALE CON LAMORGESE E CARTABIA

(9Colonne) Roma, 30 giu –

Dieci anni fa, nel 2011, veniva approvato il Codice Antimafia: uno sforzo legislativo teso a riordinare in un testo unico la legislazione antimafia. Lo scopo prioritario fu quello di rafforzare il contrasto alle organizzazioni criminali attraverso la razionalizzazione della normativa in materia e di rendere ancora più efficaci le misure di prevenzione e gli istituti del sequestro e della confisca dei patrimoni criminali come forma avanzata di contrasto alle mafie. L’obiettivo ultimo fu, dunque, quello di offrire uno strumentario più ampio ai magistrati e alle forze dell’ordine e forme di tutela più avanzata per i cittadini.

La Luiss e la Fondazione De Gasperi, a dieci anni di distanza, organizzano domani, dalle 16, un incontro in diretta sulla Luiss Social Tv, per promuovere una riflessione tra operatori del diritto ed esperti ed effettuare un bilancio su questo primo decennio di applicazione del Codice.

Indirizzo di saluto:

Paola Severino, vice presidente, Università Luiss Guido Carli e Angelino Alfano, presidente, Fondazione De Gasperi.

Relazione introduttiva:

Luciana Lamorgese, ministro dell’Interno.

Intervengono: Federico Cafiero De Raho, procuratore nazionale Antimafia e Antiterrorismo, Francesco Lo Voi, procuratore capo di Palermo, Giovanni Melillo, procuratore capo di Napoli, Maurizio Vallone, direttore, DIA, Gianluca Varraso, professore di Diritto processuale penale, Università Cattolica del Sacro Cuore, Giuseppe Zafarana, comandante generale, Guardia di Finanza.

Conclusioni:

Marta Cartabia, ministro della Giustizia.

Modera:

Maurizio Caprara, editorialista, Corriere della Sera

L’amministrazione nell’emergenza

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Il ciclo di seminari “L’emergenza nell’emergenza sul territorio” realizzato nell’ambito del Master in Amministrazione e Governo del Territorio della School of Government in collaborazione con il Centro di ricerca sulle amministrazioni pubbliche “Vittorio Bachelet”, per dar voce a chi affronta sul territorio l’emergenza sanitaria, con particolare attenzione ai soggetti più fragili.

Non perderti il quarto incontro, mercoledì 3 giugno alle ore 14:00, dal titolo “L’amministrazione nell’emergenza”

Introduce e modera:

Vincenzo Antonelli, Condirettore Master in Amministrazione e governo del territorio

Speaker:

Laura Lega, Prefetto di Firenze

 

LINK

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Borse di ricerca ANFACI per giovani laureati

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Il Centro di Ricerca sulle Amministrazioni Pubbliche “Vittorio Bachelet” della Luiss Guido Carli, grazie al finanziamento dell’Associazione Nazionale dei Funzionari dell’Amministrazione Civile dell’Interno (A.N.F.A.C.I.), assegna due borse di studio, ciascuna dell’importo lordo di 1.000,00 euro, a neolaureati per lo svolgimento di una ricerca sui temi dell’istituto prefettizio e dell’amministrazione dell’interno in Italia e all’estero.

Possono partecipare i laureati che, alla data di scadenza del presente bando, non abbiano compiuto 30 anni e che siano in possesso del titolo di laurea magistrale o vecchio ordinamento (o titolo equipollente).

Termine per la presentazione delle candidature: ore 12:00 del 30 aprile 2020

Il bando e il modulo di domanda sono sul sito LUISS a questo link

https://www.luiss.it/avviso/2020/03/16/borse-di-ricerca-anfaci-giovani-laureati

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]