L’Associazione Nazionale dei Funzionari dell’Amministrazione Civile dell’Interno è stata fondata nel 1978 ed ha quale scopo quello di valorizzare il patrimonio culturale del Corpo Prefettizio, nonché le tradizioni e il consolidato impegno che nel tempo i Funzionari ad esso appartenenti hanno profuso per perseguire il bene collettivo e l’intesse nazionale nel rispetto delle diversificate esigenze dei territori.

In particolare, l’ANFACI si propone di salvaguardare l’identità del Corpo prefettizio che ha saputo continuamente adattarsi, nelle sue funzioni e nel suo ruolo, alle evoluzioni economiche, politiche e sociali che nel tempo hanno interessato la società civile e le Istituzioni.

La consapevolezza dell’importanza della storia e dei valori immanenti all’istituto prefettizio pone la necessità di riaffermare, costantemente, lo spirito di Corpo. Per tale motivo, l’ANFACI offre ai propri associati momenti ed occasioni di discussione e di sintesi in merito alle problematiche che si presentano nella vita pubblica del Paese, provvedendo alla raccolta e alla pubblicazione di articoli scientifici nonché all’organizzazione di convegni su materie riguardanti gli eterogenei ambiti di competenza della carriera prefettizia. La necessità di avere una visione di insieme delle complessità che caratterizzano l’odierna società rende l’ANFACI una associazione inclusiva che, per espressa previsione statutaria, contempla ed anzi auspica l’iscrizione e l’acquisizione dello status di socio in favore anche di soggetti non appartenenti alla carriera prefettizia ma che condividano i valori del Corpo e siano disposti a partecipare attivamente alla vita associativa.