Commemorazione Prefetto dalla Chiesa

Il Segretario Generale dell’Associazione Nazionale dei Funzionari dell’Amministrazione Civile dell’Interno Prefetto Laura Lega, a nome di tutti gli Associati, ricorda nel trentottesimo anniversario dalla scomparsa, il Generale Carlo Alberto dalla Chiesa, ucciso assieme alla moglie e a un agente di scorta pochi mesi dopo essere stato nominato Prefetto di Palermo.

La sua intensa attività volta al ripristino della legalità e alla realizzazione di migliori e più sicure condizioni di convivenza sociale costituisce per tutti, ma in particolare per gli appartenenti alla carriera prefettizia, esempio indimenticabile di dedizione alle istituzioni pubbliche e di fermezza nel perseguimento di obiettivi a vantaggio della collettività, anche a costo del sacrificio personale.

ANFACI si unisce alle commemorazioni che quest’oggi hanno reso omaggio al Generale dalla Chiesa nel luogo dell’eccidio, rinnovando sentimenti di vicinanza e cordoglio alla Famiglia.

Firenze, 3 settembre 2020

PA: CORREZIONE DATI ANAGRAFICI ONLINE

AdnKronos, mercoledì 23 giugno 2021
PA: DA DOMANI SI POTRA’ CHIEDERE ONLINE CORREZIONE DATI ANAGRAFICI

Roma, 23 giu. – (Adnkronos) – Da domani sarà disponibile sul portale
dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (Anpr), il nuovo
servizio ‘Rettifica dati’, che consentirà ai cittadini, registrati
nell’Anpr, di prendere visione della propria scheda anagrafica ed in
presenza di eventuali errori o incongruenze nei dati anagrafici o
discordanze rispetto ai dati presenti nei documenti in possesso, di
chiederne la correzione al comune di residenza, senza recarsi presso
gli uffici comunali. Lo comunica il ministero per l’Innovazione e la
transizione digitale, il Ministero dell’Interno e Sogei.
A partire da tale data, il servizio di richiesta di rettifica verrà
abilitato progressivamente a tutti i comuni presenti in Anpr,
nell’ottica di una graduale digitalizzazione dei servizi della PA.
Nell’apposita Area Riservata del sito (www.anpr.interno.it), i
cittadini in possesso di Carta d’Identità Elettronica (Cie), Carta
Nazionale dei Servizi (Cns) o Spid, potranno richiedere la rettifica
di uno o più dati inesatti della propria scheda anagrafica –
segnalando gli ”errori materiali” o comunicando eventuali
integrazioni di dati incompleti. Potranno inoltre monitorare lo stato
di lavorazione della richiesta e autorizzare la ricezione delle
notifiche sul suo avanzamento.
I Comuni potranno gestire e monitorare le richieste ricevute dai
cittadini, apportando, in caso di accoglimento, le correzioni nella
base dati Anpr tramite il loro gestionale o mediante la web app Anpr,
le cui funzionalità consentono agli ufficiali d’anagrafe di elaborare
direttamente le richieste di rettifica o rigettare le domande
irricevibili.

Giornata di studi in onore del Prefetto Leopoldo Falco – Napoli, 9 luglio 2021

Presso il complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore – sala Sisto V si svolgerà la “Giornata di studi in onore del Prefetto Leopoldo Falco” con inizio lavori ore 10.00

Le credenziali di accesso per la connessione da remoto verranno fornite a breve.

Per chi desiderasse intervenire in presenza,  attese le esigenze organizzative e le misure Covid, dovrà prendere contatti direttamente con la dottoressa Adriana D’Angio’ capo segreteria prefetto Napoli al  numero 081/7943542 o adriana.dangio@gmail.com.

 

locandina falco completa

CODICE ANTIMAFIA: INCONTRO SU DECENNALE CON LAMORGESE E CARTABIA

(9Colonne) Roma, 30 giu –

Dieci anni fa, nel 2011, veniva approvato il Codice Antimafia: uno sforzo legislativo teso a riordinare in un testo unico la legislazione antimafia. Lo scopo prioritario fu quello di rafforzare il contrasto alle organizzazioni criminali attraverso la razionalizzazione della normativa in materia e di rendere ancora più efficaci le misure di prevenzione e gli istituti del sequestro e della confisca dei patrimoni criminali come forma avanzata di contrasto alle mafie. L’obiettivo ultimo fu, dunque, quello di offrire uno strumentario più ampio ai magistrati e alle forze dell’ordine e forme di tutela più avanzata per i cittadini.

La Luiss e la Fondazione De Gasperi, a dieci anni di distanza, organizzano domani, dalle 16, un incontro in diretta sulla Luiss Social Tv, per promuovere una riflessione tra operatori del diritto ed esperti ed effettuare un bilancio su questo primo decennio di applicazione del Codice.

Indirizzo di saluto:

Paola Severino, vice presidente, Università Luiss Guido Carli e Angelino Alfano, presidente, Fondazione De Gasperi.

Relazione introduttiva:

Luciana Lamorgese, ministro dell’Interno.

Intervengono: Federico Cafiero De Raho, procuratore nazionale Antimafia e Antiterrorismo, Francesco Lo Voi, procuratore capo di Palermo, Giovanni Melillo, procuratore capo di Napoli, Maurizio Vallone, direttore, DIA, Gianluca Varraso, professore di Diritto processuale penale, Università Cattolica del Sacro Cuore, Giuseppe Zafarana, comandante generale, Guardia di Finanza.

Conclusioni:

Marta Cartabia, ministro della Giustizia.

Modera:

Maurizio Caprara, editorialista, Corriere della Sera